Bando per Figure Professionali - Assistenti Sociali

In attuazione della Determinazione n. 37 del 25 gennaio 2016 è indetta selezione per incarichi professionali ad Assistenti Sociali.

Si rinvia alla lettura del bando integrale, cliccando qui.

Scadenza termine di presentazione delle domande: 18 febbraio 2016 ore 12:00.

Trasporto disabili

manifestazione interesse

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

L'Ambito C2 deve procedere ball'affidamento del servizio trasporto disabili.

Vai all'avviso pubblico ( clicca qui per aprire ) 

SMAV 27.01.2016                                                   LA RESPONSABILE UDP

                                                                              Michelina Piscitelli

SEGUITO AVVISO DI INTERESSE IN CAMPO EDILIZIO

Di seguito a quanto postato in data 31.12.2015 in tema di proroghe (Piano Casa – Condono L. 47/85 e L. 724/94) confermasi positiva la notizia.
Vedesi, al riguardo, l’art. 9 della L.R. n. 1 del 18.01.2016 ad oggetto “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione finanziario per il triennio 2016-2018 della Regione Campania - Legge di stabilità regionale 2016” – pubblicata sul BURC n. 3 del 18.01.2016 -  (clicca qui)
 
SMaV  19.01.2016                                  Il Responsabile del Settore Urbanistica
                                                                           ing. Gennaro Isoletti

AVVISO ALLERTA METEO NEVE E GHIACCIO

                COMUNE DI SANTA MARIA A VICO 
                         PROVINCIA DI CASERTA
                            PROTEZIONE CIVILE  
                          UFFICIO DEL SINDACO 
 
Si avvisa la cittadinanza che la Sala Operativa Unificata della Regione Campania ha inviato in data 18.01.2016 alle ore 14.28, presso questo Ente, STATO DI ALLERTA per previsti fenomeni meteorologici avversi riferiti a NEVICATE E GELATE, a partire dalle ore 09.00 del 19.01.2016 e per le successive 24/48 ore
                 
                       PERTANTO SI INFORMA


che le insidie indotte dalle basse temperature e dalle nevicate possono causare:
 
- possibile rischio, anche prolungato, d'interruzione dell'energia elettrica che, in particolare per le case sparse o poste in luoghi impervi, potrebbe essere ancora più severo per la possibilità d'isolamento legato a tempi più lunghi per il ripristino, in funzione del danno alla rete aeea e della possibilità o meno di raggiungee la zona del guasto;
 
- pericoli di esplosione e di esalazione per difetti di funzionamento, di stufe, caldaie e generatori di corrente alimentati da gas in bombole o da carburanti, qualora gli stessi non siano stati sottoposti a periodica verifica da parte di tecnici abilitati;
 
- possibili disservizi alla linee telefoniche che potrebbero durare a lungo, geneando situazioni d'isolamento e l'impossiibilità di richiedere soccoso in caso di necessità;
 
- possibili interruzioni dell'approvvigionamento idrico per rottura di condotte provocate dal gelo. Si raccomanda di lasciare scorrere un "filo d'acqua" dal rubinetto per evitare danni all'impianto idrico interno.
 
- possibili difficoltà di raggiungere i negozi per l'approvvigionamento dei beni di prima necessità. Per questi casi sarebbe opportuno provveddere anzitempo al rifornimento di scorte di alimenti;
 
- pericolo per il bestiame al pascolo nelle zone collinari con la difficoltà, se non impossibilità, per il loro recupero o per la somministrazione dell'alimentazione;
 
- per tutti i soggetti che necessitano di trattamenti sanitari programmati (es. dializzati), di accertarsi della reale possibilità (in caso di neve o ghiaccio) di restare isolati e impossibilitati a raggiungere agevolmente le strutture sanitarie di riferimento. In tali casi può essere necessario preferire il ricovero anticipato, d'intesa con la struttura sanitaria, per il tempo necessario al trattamento terapeutico;
 
Inoltre si ritiene opportuno informare:
 - gli automobilisti che, ai sensi dell'art. 6, comma 4 lett. e) del Codice della Strada, vige l'obbligo dei dispositivi invernali (pneumatici da neve o catene a bordo), dal 15 novembre al 15 aprile, su tutto il territorio nazionale;
 

Santa Maria a Vico, 19.01.2016

                                                                                                           IL SINDACO
                                                                                                   Rag. Andrea PIROZZI

ALLERTA NEVE E GHIACCIO

 COMUNE DI SANTA MARIA A VICO 

  PROVINCIA DI CASERTA 
 
           UFFICIO DEL SINDACO 

 

Si avvisa la cittadinanza che la Sala Operativa Unificata della Regione Campania ha inviato in data 18.01.2016 alle ore 14.33, presso questo Ente, STATO DI ALLERTA per previsti fenomeni meteorologici avversi riferiti a NEVICATE E GELATE, a partire dalle ore 09.00 del 19.01.2016 e per le successive 24/48 ore.

                 

            PERTANTO SI INFORMA

 

che le insidie indotte dalle basse temperature e dalle nevicate possono causare:

 

- possibile rischio, anche prolungato, d'interruzione dell'energia elettrica che, in particolare per le case sparse o poste in luoghi impervi, potrebbe essere ancora più severo per la possibilità d'isolamento legato a tempi più lunghi per il ripristino, in funzione del danno alla rete aeea e della possibilità o meno di raggiungee la zona del guasto;

 

- pericoli di esplosione e di esalazione per difetti di funzionamento, di stufe, caldaie e generatori di corrente alimentati da gas in bombole o da carburanti, qualora gli stessi non siano stati sottoposti a periodica verifica da parte di tecnici abilitati;

 

- possibili disservizi alla linee telefoniche che potrebbero durare a lungo, geneando situazioni d'isolamento e l'impossiibilità di richiedere soccoso in caso di necessità;

 

- possibili interruzioni dell'approvvigionamento idrico per rottura di condotte provocate dal gelo. Si raccomanda di lasciare scorrere un "filo d'acqua" dal rubinetto per evitare danni all'impianto idrico interno.

 

- possibili difficoltà di raggiungere i negozi per l'approvvigionamento dei beni di prima necessità. Per questi casi sarebbe opportuno provveddere anzitempo al rifornimento di scorte di alimenti;

 

- pericolo per il bestiame al pascolo nelle zone collinari con la difficoltà, se non impossibilità, per il loro recupero o per la somministrazione dell'alimentazione;

 

- per tutti i soggetti che necessitano di trattamenti sanitari programmati (es. dializzati), di accertarsi della reale possibilità (in caso di neve o ghiaccio) di restare isolati e impossibilitati a raggiungere agevolmente le strutture sanitarie di riferimento. In tali casi può essere necessario preferire il ricovero anticipato, d'intesa con la struttura sanitaria, per il tempo necessario al trattamento terapeutico;

 

Inoltre si ritiene opportuno informare:

 - gli automobilisti che, ai sensi dell'art. 6, comma 4 lett. e) del Codice della Strada, vige l'obbligo dei dispositivi invernali (pneumatici da neve o catene a bordo), dal 15 novembre al 15 aprile, su tutto il territorio nazionale;

 

 P.S. si rimette in allegato, la pervenuta ALLERTA METEO

Santa Maria a Vico, 19.01.2016

                                                                                                           IL SINDACO

                                                                                                   Rag. Andrea PIROZZI

bando corso

E' pubblicato il bando del corso di I° livello per formazione graduatoria di merito e successiva selezione di operatori di polizia locale per i Comuni delle Provincie di Verona-Padova-Rovigo-Vicenza e Mantova. clicca qui

 

“I.D.E.S. – Indagini Diagnostiche sugli Edifici Scolastici“ (art.1, comma 177 e 178 legge 107/2015) (d.m. 594 del 7 agosto 2015) CONTRIBUTO MIUR -

A V V I S O

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE


Conferimento incarichi professionale per lo svolgimento  delle indagini diagnostiche  dei solai degli edifici scolastici di proprietà comunale.

scadenza presentazione canditature   ore 12.00 del 22.01.2016

SMAV   14.01.2016              IL RESPONSABILE DEL SETTORE LL.PP/RUP

                                                            arch. Luigi De Lucia 

 

 

 

Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 298 del 17 novembre 2015 (GURI n. 277 del 27.11.2015) recante “Primi interventi urgenti di protezione civile in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici-periodo dal 14 al 20 ottobre 2015

                                             AVVISO PUBBLICO

                                                  IL SINDACO

PREMESSO CHE: 

con OCDPC n. 298 del 17 novembre 2015 è stato nominato quale Commissario Delegato per fronteggiare l’emergenza derivante dagli eccezionali eventi meteorologici che nei giorni dal 14 al 20 ottobre 2015 hanno colpito il territorio della regione Campania l’arch. Giuseppe Grimaldi, Vicario del Segretario Generale dell’Autorità di Bacino Regionale di Campania sud;

con nota circolare prot. _57____ del _05/01/2016, il Commissario Delegato ha chiesto ai comuni di comunicare i dati finalizzati alla predisposizione dell’attività di ricognizione di cui in oggetto relativa al Patrimonio Pubblico, al Patrimonio privato e alle Attività economiche e produttive, disciplinata agli artt.  5, 6, 7, 8 e 9 della citata OCDPC n. 298/2015;

alla ricognizione dei fabbisogni relativi al Patrimonio Privato e delle Attività Economiche e produttive dovranno provvedere le Amministrazioni comunali, secondo autonoma organizzazione, nelle forme e procedure previste dall’allegato tecnico alla OCDPC 298/2015 ed alla citata nota circolare commissariale;

i dati reperiti, a cura del Comune, dovranno essere raccolti ed inseriti in apposite tabelle da trasmettere alla struttura commissariale entro e non oltre il 15 febbraio 2016;

occorre, pertanto, avere a disposizione i tempi necessari all’inserimento dei suddetti dati;

                                                  INVITA

i soggetti interessati, privati cittadini, persone fisiche e giuridiche, titolari di attività economiche e produttive, a trasmettere  al Comune schede B – Ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato e schede C – Ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive scaricabili in formato editabile dal sito istituzionale del Commissario Delegato all’indirizzo http://www.commissario-delegato-ocpc2982015.it sezione comunicazioni e circolari, ovvero reperibili presso questo Comune.

Le schede dovranno essere inviate a mezzo PEC all’indirizzo del comune: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , o presentate, in formato cartaceo, presso l'Ufficio Protocollo dell’Ente Comune di Santa Maria a Vico, entro le ore 14.00 del giorno 03 febbraio 2016.

Si evidenzia che, ai sensi dell’art. 9, comma 4, dell’OCDPC 298/2015, la ricognizione dei danni/fabbisogni posta in essere dal Commissario delegato non costituisce riconoscimento automatico dei finanziamenti per il ristoro degli stessi. Pertanto nessun impegno diretto od indiretto potrà essere posto a carico del Commissario Delegato, né di altro soggetto pubblico o privato.

Del presente AVVISO ne verrà, altresì, data debita informazione alla popolazione a mezzo affissione di manifesti murali.

ALLEGATI:


Santa Maria a Vico. lì 08.01.2016
                                                               IL SINDACO
                                                        Rag. Andrea PIROZZI

PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

Avviso pubblico di consultazione per l’aggiornamento del piano triennale di prevenzione della corruzione del Comune di Santa Maria a Vico - CLICCA QUI - 

Consultazione Preventiva interna - Avviso di aggiornamento – Piano triennale della prevenzione della corruzione – Programma triennale della Trasparenza  - CLICCA QUI -