Articoli

News

Stampa

In settimana la riunione della Consulta comunale sicurezza, il sindaco Andrea Pirozzi e l’assessore Giuseppe Nuzzo: «Massima attenzione sul tema, chiederemo maggiore attenzione a Prefetto e Questore»

sindaco Andrea Pirozzi nuovaSi è riunita in settimana la Consulta comunale sicurezza, presieduta dal sindaco Andrea Pirozzi. Erano presenti l’assessore alla Polizia municipale Giuseppe Nuzzo, l’assessore alle politiche sociali Veronica Biondo, il comandante Vincenzo Piscitelli ed il sottotenente Enzo Morgillo (che ha svolto le funzioni di segretario) per la Polizia municipale, il responsabile del settore Lavori Pubblici, Valentino Ferrara. Assente giustificato il consigliere con delega alla trasparenza, Carmine De Lucia.

ass. Giuseppe NuzzoOggetto della discussione, come riferito anche nel corso della riunione dal sindaco Pirozzi, è stato «l’incremento dei furti nelle abitazioni, che mi è stato segnalato dai cittadini; abbiamo assunto in questa sede importanti decisioni: l’ingegnere Ferrara ha comunicato che si è conclusa la procedura di gara: entro il prossimo mese di agosto si prevede l’installazione delle telecamere per monitorare l’intero territorio comunale». A questo proposito l’assessore alla Polizia municipale Nuzzo invita i cittadini «a partecipare al progetto, in rampa di lancio, “Adotta una telecamera”, con la quale ogni cittadino potrà mettere a disposizione un proprio occhio elettronico, da collegare tramite connessione internet, al sistema di videosorveglianza comunale».

«Voglio inoltre rassicurare – prosegue il sindaco Pirozzi - i cittadini che ho disposto un maggiore controllo da parte della Polizia municipale per un presidio costante del territorio nel tardo pomeriggio, orario nel quale maggiormente si verificano episodi criminali, affiancandosi al locale Comando stazione dell’Arma dei Carabinieri». «La problematica della sicurezza dei cittadini – affermano il sindaco Pirozzi e l’assessore Nuzzo – ha la nostra massima attenzione: per questo chiederemo, come già fatto in passato, maggiore attenzione e controllo agli organi preposti, nelle persone del Prefetto e del Questore di Caserta».

Stampa

Scuola “Leopardi”, approvato il progetto esecutivo per l’adeguamento statico. Il sindaco Pirozzi ed il consigliere De Lucia: «Recupereremo un edificio storico senza creare disagi e sperimentando un’idea di campus»

progetto leopardiLa Giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo di adeguamento statico della scuola primaria “Giacomo Leopardi”, sita in piazza Roma. Il progetto, del valore di poco inferiore ai 2 milioni di euro, è finanziato da Regione Campania, Comune di Santa Maria a Vico e Ministero degli Interni.

«Avevamo l’obiettivo di ammodernare la scuola “Leopardi” e, con questo provvedimento, possiamo affermare con orgoglio di averlo raggiunto. Cercheremo di fare quanto prima per arrecare il minor disagio possibile, sia alla popolazione scolastica che alle famiglie degli alunni, recuperando anche un edificio storico ed importante per l’intera comunità, posto al centro della piazza principale. Riqualificheremo l’edificio, evitando doppi turni e gravi disagi agli studenti, al corpo scolastico ed ai genitori, avendo già avviato la procedura di fitto per i locali dell’ex sede distaccata del Is “Majorana”, adiacente alla scuola media “Giovanni XXIII” in viale Libertà e non lontana dall’attuale sede. Da settembre, avvicinando la scuola elementare a quella media, sia pur provvisoriamente, cominceremo a sperimentare così un’idea di ‘campus’, in attesa di realizzare quello che abbiamo in programma e per il quale abbiamo già avviato la fase espropriativa dei terreni interessati», affermano il sindaco Andrea Pirozzi ed il consigliere delegato Carmine De Lucia.

Stampa

Parco Urbano Intercomunale della Dea Diana, il sindaco Pirozzi nominato presidente: «Volontà di avviare importanti iniziative di crescita sociale e culturale del territorio».

Conferenza sindaci Parco UrbanoSi è tenuta ieri pomeriggio la Conferenza dei sindaci per la designazione e la nomina, ai sensi dell'articolo 8 della Convenzione firmata dai nove comuni compresi nelle province di Caserta e Benevento, del Presidente del Parco Urbano Intercomunale della "Dea Diana". Parco Urbano che unisce i Comuni di Santa Maria a Vico (capofila del Parco istituito con Delibera di Giunta Regionale n.154 del 2016), Airola, Arienzo, Arpaia, Cervino, Durazzano, Forchia, Maddaloni e Sant'Agata de' Goti.

I rappresentanti dei comuni, all'unanimità e per acclamazione, hanno deliberato di nominare Andrea Pirozzi, sindaco del Comune di Santa Maria a Vico quale Presidente.

Successivamente Pirozzi ha ringraziato «tutte le amministrazioni che insieme hanno condiviso dal primo momento questo entusiasmante percorso, dando vita quindi alla nuova realtà amministrativa di tutela e sviluppo sostenibile dell’ambiente, ovvero il Parco “Dea Diana”. C'è ferma volontà di avviare importanti iniziative di crescita sociale e culturale del territorio, che porteranno alle comunità nuove opportunità di sviluppo eco-compatibile e nuove forme di economia partecipata. Mi impegno - ha proseguito Pirozzi - a rendere immediatamente la macchina del Parco esecutiva, nel rispetto della Convenzione sottoscritta, provvedendo a costituire l’Ufficio associato di Piano del Parco entro la fine di aprile».

Per tale scopo tutti i Comuni convenzionati dovranno mettere a disposizione del Parco, ai sensi dell'articolo 9 della Convenzione, per alcune ore settimanali in base alle esigenze di ciascun ente, un dipendente comunale in possesso dei necessari requisiti di studio, abilitativi e di esperienza in materia di urbanistica e paesaggio per la gestione delle attività da svolgere.

Dopo l'indicazione, approvata all'unanimità, della collocazione dell’Ufficio del Parco presso il Comune di Santa Maria a Vico, Pirozzi ha informato la Conferenza dei sindaci che a vincere il concorso per il logo per il Parco è stata la Scuola Liceo Statale “Don Gnocchi” di Maddaloni e dell'acquisto del dominio per il sito web (www.parcodeadiana.it), che verrà realizzato in tempi brevi per rendere identificabile il Parco istituito.

Stampa

Il sindaco Pirozzi fa chiarezza sui Tre Ponti in località Papi Maielli

sindaco Andrea Pirozzi nuova«Nei giorni scorsi abbiamo tutti letto articoli di giornale e comunicati stampa del consigliere regionale Alfonso Piscitelli sulla nuova viabilità da realizzarsi in località Papi Maielli. Essendo venuto a conoscenza di una possibile risoluzione dell’annoso problema che affligge tale zona solo attraverso la stampa, in qualità di rappresentante legale dell’ente attuatore del progetto ho atteso con ansia la pubblicazione del Decreto Dirigenziale citato dal consigliere. Dalla lettura del decreto è emerso che purtroppo esso non finanzia l'opera, ma ne rende ammissibile a finanziamento la sola progettazione, peraltro con una procedura da istruire completamente a carico del Comune; se poi tale iter risultasse positivo, la Regione Campania stessa provvederebbe ad avviare la procedura di gara per tutti i comuni interessati alla progettazione. Quello che mi preoccupa sono i tempi che la regione impiegherebbe per effettuare tale affidamento». Ad affermarlo è il sindaco Andrea Pirozzi.

Quindi nessun finanziamento regionale per l’opera in questione è stato ad oggi accordato, né in merito alla progettazione né tanto meno in merito alla realizzazione. «Non capiamo - prosegue il sindaco Pirozzi - pertanto la dichiarazione del consigliere regionale, che testualmente riportiamo, “di aver portato a compimento l’impegno di garantire in località Tre Ponti una efficace ed efficiente mobilità”».

Tuttavia il sindaco Andrea Pirozzi non ha lasciato a se stessa la località Papi Maielli e ricorda alcune opere che saranno presto messe in campo. «È opportuno evidenziare quanto effettivamente ad oggi l’amministrazione da me guidata ha realizzato per i Tre Ponti:

1.         Con fondi comunali di circa 200mila euro abbiamo finanziato la progettazione della strada di collegamento Papi Maielli, del sottopasso ferroviario e del parcheggio da realizzarsi in località Maielli;

2.         È stata espletata ed aggiudicata la gara per individuare i progettisti; il gruppo di tecnici vincitore ha sottoscritto il contratto e già da mesi sta lavorando per la realizzazione del progetto esecutivo cantierabile;

3.         Con l’approvazione del bilancio nel mese di marzo abbiamo finanziato ulteriori 200mila euro di fondi comunali per la realizzazione del parcheggio in località Maielli.

Queste sono attività tangibili e concrete che l’amministrazione comunale ha messo in campo per una comunità che ci sta molto a cuore, attività che ogni cittadino può verificare leggendo i relativi atti. Ci rammarichiamo di non essere attivamente coinvolti in un dialogo istituzionale su temi che interessano il comune da noi rappresentato, poiché un clima di collaborazione privo di protagonismi porterebbe ad ottenere risultati ancora migliori per Santa Maria a Vico.

Voglio precisare, pubblicamente e in tutta umiltà, che qualora la Regione Campania erogasse i finanziamenti richiesti, non avrò alcuna difficoltà nel ringraziare tutti coloro che si saranno fattivamente adoperati per la realizzazione dell’opera, così come ho sempre fatto, e non solo a nome mio ma a nome dell’intera comunità»..

Stampa

Tante novità per la Polizia municipale, il sindaco Pirozzi e l’assessore Nuzzo: «Il primo obiettivo è un maggiore controllo del territorio»

COMUNICATO STAMPA NUMERO 37 DEL 10 APRILE 2019

sindaco Andrea Pirozzi nuovaCon l’approvazione, nel corso del consiglio comunale dello scorso 22 marzo, del Bilancio di Previsione 2019, iniziano a prendere corpo le misure riguardanti la Polizia municipale locale, messe in campo al fine di realizzare un maggiore controllo del territorio.

In ossequio a quanto deliberato, anche nel corso della giunta del 4 aprile, tante sono le novità che riguardano l’organico: la metà dell’orario di lavoro degli agenti dovrà essere dedicato alle attività di vigilanza del territorio; il corpo sarà potenziato sia nel corso del 2019 con l’assunzione di ulteriori 2 unità di Polizia municipale a tempo indeterminato part time, tramite il concorso attualmente in corso di svolgimento e per il quale è stata fissata la prova scritta per il prossimo 26 aprile, e di altre 4 nel corso del 2020; infine a breve partiranno anche le procedure per l’assunzione di 4 unità di Polizia municipale stagionali, per cinque mesi.

ass. Giuseppe Nuzzo«Tutto questo nasce anzitutto dall’esigenza di garantire un maggiore controllo del territorio. Negli ultimi giorni stiamo ricevendo numerose segnalazioni da parte della cittadinanza di furti e di tentativi nelle loro case. Ed anche ad ora non tarda, quindi anche la Polizia municipale può e deve fare la sua parte. Tutto questo ci indica una recrudescenza del fenomeno ed anche per questo abbiamo convocato per martedì 16 una riunione della Consulta comunale per la sicurezza, con i vertici del locale comando stazione dei Carabinieri: in quella sede chiederemo un maggiore presidio del territorio. Ma stiamo facendo anche la nostra parte nell’ottica di garantire maggiore sicurezza alla cittadinanza: a giorni sarà aggiudicato l’appalto per l’installazione su tutto il territorio comunale delle 50 telecamere che si aggiungeranno alle 16 già collocate nelle periferie. Un’ulteriore iniziativa per debellare il problema della microcriminalità, che tanto preoccupa i nostri cittadini», affermano il sindaco Andrea Pirozzi e l’assessore alla Polizia municipale Giuseppe Nuzzo