Articoli

News

Stampa

Si riuniscono i rappresentanti dei quattro comuni della Valle di Suessola. Il sindaco Pirozzi: «Incontro proficuo: faremo fronte comune per le emergenze del territorio, a partire dalla Caserta-Benevento»

4 sindaciSi sono riuniti ieri pomeriggio al Municipio di Santa Maria a Vico i rappresentanti dei quattro comuni della Valle di Suessola. Erano presenti Andrea Pirozzi (sindaco di Santa Maria a Vico), Davide Guida (Arienzo), Gennaro Piscitelli (Cervino) e Giovanni Ferrara (San Felice a Cancello). Tra i temi dell'incontro l'istituzionalizzazione di questo tavolo, l'ospedale "Ave Gratia Plena" di San Felice a Cancello, il raddoppio del collettore fognario, la viabilità con particolare attenzione al progetto della superstrada Caserta-Benevento ed rilancio delle politiche sociali.

«E' stato un incontro molto proficuo, partito con i doverosi auguri miei e di Guida ai nuovi colleghi Piscitelli e Ferrara per le tante problematiche che si troveranno ad affrontare che noi, già in carica, ben conosciamo. Insieme abbiamo affrontato i problemi della valle con grande senso di responsabilità e condiviso di avviare un vero e proprio "Patto dei sindaci" per portare avanti un progetto comune per il rilancio infrastrutturale, economico e sociale dei territori che amministriamo. Vogliamo realizzare una vera e propria "Unione dei Comuni" su tutte le progettualità che riguardano i nostri territori. Come prima iniziativa concreta abbiamo programmato un intervento congiunto presso il Ministero dei Trasporti, dopo la decisione di rinviare la realizzazione della Caserta-Benevento. Inoltre insieme accelereremo per l'istituzione dell'agenzia speciale per le politiche sociali, in sostituzione dell'ambito, che comprende anche Maddaloni e Valle di Maddaloni. Ho registrato massima condivisione per portare avanti un'azione comune per il rilancio di un territorio in cui vivono 50mila cittadini», afferma il sindaco Pirozzi.

Il tavolo sarà convocato due volte al mese ed avrà una sede itinerante. La prossima riunione si terrà tra due settimane, al Municipio di Arienzo.

Stampa

Palasport, aggiudicato l'appalto per il completamento della struttura, finanziata con altri 500mila euro. Il sindaco Pirozzi: «Un altro straordinario obiettivo finanziario raggiunto»

sindaco Pirozzi firmaL'Ufficio Tecnico Comunale ha aggiudicato nei giorni scorsi l'appalto per il completamento del Palazzo dello Sport. I lavori sono stati aggiudicati per la somma di 470mila euro ed i lavori partiranno già nei prossimi giorni.

Inoltre, è notizia delle ultime ore, lo stesso PalaSport è stato ulteriormente finanziato, nell’ambito del bando "Sport e periferie" emanato dall'Ufficio per lo Sport presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, per un importo di 500mila euro, che garantiranno il suo totale compimento e il suo immediato utilizzo. Il progetto si è classificato al quinto posto con il punteggio 72.09 su 248 progetti finanziati,

«Questo è un altro straordinario obiettivo finanziario raggiunto, a dimostrazione di un Ufficio Lavori pubblici di alto profilo ed a cui va, ancora una volta, il plauso e la gratitudine non solo di tutta la mia squadra ma di tutta la cittadinanza», afferma il sindaco Andrea Pirozzi.

Stampa

Bomba nella notte ad un complesso immobiliare in costruzione, il sindaco Pirozzi: «Mercoledì riunione della Consulta sicurezza».

sindaco Andrea Pirozzi nuova«Questa mattina sono stato sul luogo della deflagrazione: ho già sollecitato il Comandante della Stazione dell’Arma dei Carabinieri ed il Prefetto di Caserta per ottenere quanto prima risultati nelle indagini. Intanto ho dato mandato di convocare per mercoledì mattina la Consulta per la sicurezza». E’ questo il commento del sindaco Andrea Pirozzi, sull’esplosione di una bomba all’esterno di un complesso immobiliare in costruzione, avvenuto nella notte in via Nazionale.

«Ho contattato gli organi inquirenti – prosegue il sindaco Pirozzi - per essere messo al corrente dei fatti, in attesa di ulteriori accertamenti tutt’ora in corso. Confido che i responsabili possano essere assicurati alla giustizia nel più breve tempo possibile. Già nel 2018 abbiamo chiesto in Prefettura che fosse garantita una maggiore sicurezza alla nostra comunità: le forze dell’ordine ed il locale Comando stazione dei Carabinieri stanno svolgendo un’intensa attività di prevenzione e di repressione. Ringraziamo gli organi inquirenti per il loro lavoro e le attività investigative messe in campo».

Stampa

Riorganizzazione della fiera settimanale, il sindaco Pirozzi ed il consigliere Ferrara incontrano i titolari delle licenze: «Rilancio e messa in sicurezza»

sindaco Andrea Pirozzi nuovaIl sindaco Andrea Pirozzi ed il consigliere con delega al commercio Marcantonio Ferrara hanno incontrato ieri (giovedì 6 giugno) pomeriggio i commercianti dell’area mercato. Scopo dell’incontro la presentazione del nuovo progetto di riorganizzazione della fiera settimanale, che partirà nel giro di poche settimane. Con la nuova organizzazione, via Torre sarà liberata dagli stalli, che saranno spostati all’interno del parcheggio dello stadio. Erano presenti una cinquantina di titolari delle licenze.

cons. Marcantonio Ferrara«Stiamo raggiungendo un obiettivo straordinario, andando a rimodulare la fiera settimanale al fine di rilanciarla e di mettere in sicurezza l’adiacente via Nazionale, attualmente usata come parcheggio. Le auto invece ora potranno essere parcheggiate lungo la stessa via Torre mentre la fruizione dell’area mercatale sarà semplificata; inoltre la nuova localizzazione della fiera settimanale garantirà un più facile accesso e, pensiamo, un rilancio della stessa», affermano il sindaco Andrea Pirozzi ed il consigliere Marcantonio Ferrara.

Stampa

Festa della Repubblica, il sindaco Pirozzi premia il professor Sgambato davanti agli alunni dell'Ic "Giovanni XXIII" ed ai neo-maggiorenni: «Il professore sia da esempio: non scoraggiatevi e siate ottimisti»

sindaco Pirozzi con SgambatoSi sono tenute questa mattina (venerdì 31 maggio) le celebrazioni per la Festa della Repubblica a Santa Maria a Vico. Il corteo, partito da piazza Umberto I ed accompagnato dalla Banda musicale della Scuola di formazione musicale “Start Music Academy”, guidato dall’Amministrazione comunale e con la partecipazione di una rappresentanza degli alunni dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” e delle associazioni del territorio, è giunto in piazza Roma dove è posto il monumento ai caduti comunale.

Qui, dopo il momento di preghiera e benedizione affidato a don Carmine Pirozzi (parroco di San Nicola Magno), è stata posta la corona in memoria dei caduti di tutte le guerre. Poi è stato il momento dei saluti delle autorità. «Oggi quel 2 giugno del 1946 ci appare lontano, come il costo pagato: oltre 400mila vite umane, tra soldati e civili. Ecco perché è importante celebrarlo: siamo fortunati e privilegiati ad essere nati in un paese libero e democratico. Abbiamo anticipato la manifestazione ad oggi per consentire la presenza degli alunni e coinvolgerli in un giorno così importante, che non deve essere trascurato dalle nuove generazioni. A voi giovani presenti oggi qui affidiamo il compito di continuare a mantenere vivi i valori sanciti dalla nostra Carta Costituzionali: avete il compito di difenderli e coltivarli ogni giorno. Ai 18enni consegneremo la copia della Costituzione: difendetela, leggetela, capitela, fatela vostra. Voi siete quotidianamente nei nostri pensieri, consapevoli delle difficoltà che affrontate. Colgo questo opportunità per appellarmi al Governo affinché crei condizioni necessarie per far ripartire il mercato del lavoro, dando così a questi giovani quella dignità che la nostra Costituzione sancisce. Al professor Alessandro Sgambato va il nostro ringraziamento per aver condiviso questa giornata e celebrato con noi la Festa della Repubblica», ha affermato il sindaco Andrea Pirozzi.

«E' bello essere qui. Perché noi rappresentiamo un segmento formativo per la coscienza civica dei nostri alunni, in maniera che un domani possano diventare cittadini attivi e responsabili», ha detto la dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo "Giovanni XXIII, Carmen Crisci, introducendo alcuni momenti di riflessione elaborati dagli studenti presenti.

Successivamente è stato il momento del professor Alessandro Sgambato, recentemente nominato Direttore scientifico dell’Irccs-Crob. «Non so come ringraziarvi per l'invito e voglio fare sentiti complimenti per aver avuto l'idea di farla oggi, in modo da coinvolgere i ragazzi. Questo riconoscimento mi onora e mi riempie di tanta responsabilità ma lo accetto volentieri perché lo considero un riconoscimento, non tanto a me stesso, quanto a questa terra che mi ha dato le origini e visto muovere i primi passi, dandomi le basi e le fondamenta che mi hanno permesso di arrivare fin qui oggi. Quello che sono riuscito a fare lo devo alla mia famiglia, alla scuola ed alla comunità che mi hanno messo nelle condizioni di percorrere la strada che ho fatto, insegnandomi quei valori che sono gli stessi che ritroviamo nella nostra Carta Costituzionale. Il primo messaggio che vorrei lasciare a questi ragazzi è di essere fermamente convinti che l'impegno prima o poi premia. Vedo tanti ragazzi, che vivono il momento in cui si comincia a pensare al futuro. Li invito, nella scelta del futuro professionale, di non lasciarsi ingannare da considerazioni di tipo economico od occupazionale ma di perseguire le proprie inclinazioni, i propri istinti, le proprie aspirazione, avere un segno. Tenendo presente che ciascuno di noi ha delle inclinazioni e dei talenti diversi: bisogna perseguirle e farlo con passione perché, prima o poi nella vita, ci saranno delle difficoltà e degli ostacoli da superare; se uno sta perseguendo una strada che ha scelto con passione saranno superati tranquillamente. Perseguite con convinzione un obiettivo chiaro e preciso che vi permetta di esprimere le nostre passioni perché, se si fa così, prima o poi si possono raggiungere tutti gli obiettivi, anche quelli che magari all'inizio non si pensava di poter raggiungere», ha detto Sgambato cui poi il sindaco Pirozzi ha consegnato una targa.

neo maggiorenni 2019«Sgambato è un esempio, ai giovani dico: non scoraggiatevi e siate ottimisti; bisogna lottare ma poi i risultati arrivano; perciò non avviliamoci ed abbiamo fiducia», ha detto in chiusura, il sindaco Pirozzi, prima di consegnare con gli assessori Veronica Biondo (politiche giovanili) e Lidia Pascarella (affari generali) una copia della Costituzione a tutti i neo-maggiorenni presenti.